CSV Caserta:I consiglieri incontreranno le OdV presso gli sportelli territoriali
Al fine di favorire la vicinanza tra CSV e organizzazioni di volontariato territoriale, a partire dalle prossime settimane i consiglieri del CSV Asso.Vo.Ce. Giuseppe Rauso, Michela Pirozzi, Salvatore Cuoci ed Ermanno Petrenga si renderanno disponibili a incontrare le OdV casertane presso gli sportelli territoriali dell’Agro Aversano e della Valle di Suessola. Le OdV potranno confrontarsi con loro sui problemi territoriali, sulle politiche del CSV e su proposte operative per migliorare i servizi offerti. Per Il Calendario degli incontri vai www.csvassovoce.it
 
CSV Avellino: nuovo CORSO di FORMAZIONE
Il Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale”, nell’ambito delle attività di formazione, organizza un Corso dal titolo: “Volontari addetti all’accoglienza di richiedenti e beneficiari di protezione internazionale” Il percorso formativo, della durata di 60 ore si svolgerà a partire dal mese di giugno e sarà articolato in 10 incontri. Il corso ha la finalità di far acquisire specifiche competenze ai volontari degli ETS così da rispondere alle esigenze degli stessi e dei rispettivi ETS che si occupano di immigrazione in generale e di gestione/collaborazione con centri d’accoglienza dedicati a richiedenti asilo e rifugiati attivati dalle Prefetture (C.A.S.) e dai Comuni (S.P.R.A.R.), nonché progetti per il sostegno e l’inclusione dei migranti sul territorio gestiti dal privato sociale e dalle Istituzioni. Per Calendario, contenuti e programma del corso vai su www.irpiniasolidale.it
 
Archivio News

Archivio

 
Dalle consultazioni,la futura progettazione sociale del CSV Caserta
Dalle consultazioni,la futura progettazione sociale del CSV Caserta
Il CSV Asso.Vo.Ce. avvierà dal 2018 un nuovo approccio alla Progettazione Sociale: se non sarà più possibile, così come prescritto dalla Riforma del Terzo Settore, erogare in via diretta risorse finanziarie alle OdV, il Centro di Servizio intende comunque sostenere le buone prassi dei diversi territori casertani. Lo strumento prescelto sarà la “Co–progettazione partecipata”: attraverso una serie di confronti territoriali (a Caserta, Piedimonte Matese, San Cipriano d’Aversa, Santa Maria a Vico e Sessa Aurunca) che vedranno la partecipazione delle organizzazioni di volontariato casertane, saranno individuate le istanze di maggiore urgenza, le buone prassi da rinforzare, i portatori di interesse da coinvolgere in fasi successive. Da questi incontri territoriali partirà una fase di definizione e selezione delle azioni progettuali che saranno supportate dal CSV, che avrà funzione di accompagnamento e co–progettazione: i progetti in essere partiranno quindi dalla lettura e dalla analisi delle caratteristiche sociali del territorio, giungeranno ad affrontare i principali bisogni individuati e mireranno al coinvolgimento di altri attori sociali - tra cui rappresentanze delle istituzioni, enti del Terzo Settore non OdV e enti profit “portatori di interessi”. Per i dettagli vai su www.csvassovoce.it