5 DICEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE DEL VOLONTARIATO
I CSV E LA SFIDA DEI VOLONTARIATI - Casale di Teverolaccio (Succivo) 05/12/18 ore 16,30. - Disponibile servizio bus. Iscriviti! Il 5 Dicembre di ogni anno si celebra la Giornata internazionale del volontario per lo sviluppo economico e sociale, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1985 con la Risoluzione 40/212: in questa occasione, tutti i governi degli stati membri sono invitati a valorizzare l’importante contributo del volontariato, in modo da incentivare la partecipazione solidale dei cittadini, sia nel proprio Paese sia all’estero. Per saperne di più vai su www.csvassovoce.it
 
Lavoriamo insieme alla Programmazione 2019 del CSV Napoli
Compila online il questionario di rilevazione dei bisogni! - CSV Napoli chiede la partecipazione dei volontari per elaborare insieme la programmazione 2019. Compilando il breve questionario che segue ci aiuterai ad individuare gli obiettivi prioritari verso cui orientare le attività del prossimo anno e continuare così a sostenere le associazioni della città metropolitana di Napoli. L’indagine on-line rimarrà attiva fino al 30 novembre 2018. Per i dettagli vai su www.csvnapoli.it
 
Archivio News

Archivio

 
Mission
Il sistema di finanziamento dell’attività di volontariato prevede l’intervento di vari soggetti:
  • Le Fondazioni di matrice bancaria che erogano le somme a favore delle organizzazioni di volontariato;
  • I comitati di Gestione che assegnano le somme suddette, ripartendole tra i Centri di Servizio;
  • I Centri di servizio medesimi che utilizzano tali somme per fornire servizi e prestazioni alle Organizzazioni di Volontariato.
Le Organizzazioni di Volontariato sono pertanto le effettive beneficiarie di tale impianto.

Il Comitato di gestione del Fondo speciale per il Volontariato della Regione Campania garantisce, attraverso l’azione dei Centri di Servizio al Volontariato, il corretto utilizzo delle risorse messe a disposizione dalle fondazioni di matrice bancaria, per sostenere l’attività di volontariato.

Il Comitato, che ha istituito i Centri di Servizio in ogni provincia campana, esercita una funzione di controllo sull’operato dei CSV, attraverso la continua verifica dell’effettivo svolgimento, da parte degli stessi di attività espletate in concreto favore del volontariato.

In particolare, il Comitato di gestione:
  • provvede ad individuare e a rendere pubblici i criteri per l´istituzione di uno o più Centri di servizio nella regione;
  • riceve le istanze per la relativa istituzione dei Centri di servizio e, sulla base di criteri e di scadenze preventivamente predeterminati e pubblicizzati, istituisce con provvedimento motivato i Centri di servizio;
  • istituisce l´elenco regionale dei Centri di servizio, pubblicizzandone l´esistenza;
  • pubblicizza le attività e i servizi che i Centri di Servizio al volontariato offrono gratuitamente a tutte le Organizzazioni che si occupano di volontariato sul territorio regionale;
  • nomina un membro degli organi deliberativi ed un membro degli organi di controllo dei Centri di servizio;
  • ripartisce annualmente, fra i Centri di servizio istituiti, le somme scritturate nel fondo speciale, sulla base di criteri e di scadenze preventivamente predeterminati e pubblicizzati;
  • riceve i rendiconti di esercizio da parte dei Centri di servizio e ne verifica la regolarità nonché la conformità ai rispettivi regolamenti.