CSV Caserta: M.PROGETTAZIONE SOCIALE 2016 Termine invio delle proposte: 23 marzo ore 12
Il Centro Servizi per il Volontariato “Asso.Vo.Ce.” pubblica in data 21/02/2017 il Bando di Microprogettazione Sociale, valido per l’annualità 2016 (scadenza: 23 marzo 2017 ore 12,00), e approvato dal Direttivo CSV del 20 febbraio 2017 delibera n. 4. Il Bando è volto al sostegno della progettazione sociale delle Organizzazioni di Volontariato, di seguito OdV, della provincia di Caserta:possono concorrere, singolarmente o in rete, le OdV, iscritte o non iscritte al Registro Regionale del Volontariato, costituite da almeno 6 mesi. Le associazioni che presenteranno progetti singolarmente concorreranno per i “Progetti ordinari minori”, per i quali è previsto un budget complessivo di 30 mila euro (finanziamento massimo a progetto: 5mila euro); i progetti in partnership concorreranno per i “Progetti ordinari di rete”, con 90mila euro di budget complessivo (massimo finanziamento concesso per proposta: 15mila euro). E’ previsto un cofinanziamento minimo pari al 20% dell’importo richiesto, che potrà essere anche ricoperto dalla valorizzazione di risorse e di lavoro volontario. www.csvassovoce.it
 
Mediazione culturale: CSV Napoli promuove il corso di formazione professionale
Mediatore Culturale è il primo corso di formazione professionale autorizzato dalla Regione Campania (Prot. 2017.0015644 del 10/01/2017) promosso da CSV Napoli e realizzato dall’Ente di Formazione “Il Millepiedi” Società Cooperativa Sociale Onlus. Il Corso ha una durata complessiva di 500 ore al termine del quale verrà rilasciato un Attestato di Qualifica Professionale della Regione Campania di “Mediatore Culturale” valido a livello Nazionale ed Europeo. Per i dettagli vai su www.csvnapoli.it
 
Archivio News
 
Home

Il Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato della Regione Campania, secondo le disposizioni previste dall'art 6 del D.M. 8 ottobre 1997, garantisce il corretto utilizzo delle risorse erogate dalle fondazioni di matrice bancaria e dalle casse di risparmio, e destinate a sostenere e qualificare l'attività di volontariato.

Tale ruolo è svolto attraverso l'istituzione dei Centri di Servizio al Volontariato e l'esercizio di funzioni di indirizzo e vigilanza del sistema ex art.15 della Legge 266 del 1991.


Il Comitato espleta le sue funzioni attraverso la continua verifica dell’effettivo e corretto svolgimento, da parte dei CSV, di attività realizzate in concreto favore del volontariato.

Componenti del Comitato

Centri di Servizio