CSV Napoli - Laboratori Beni Comuni
Cittadini e amministrazioni pubbliche, quale patto possibile per un’amministrazione condivisa? Lunedì 30 maggio 2016 ore 14:30-17:30 Sportello Territoriale CSV Napoli - Area Nord Napoli Caivano – Piazza Cesare Battisti c/o Biblioteca Comunale. Al via i “Laboratori Beni Comuni” iniziativa di avvicinamento alla Fiera dei Beni Comuni 2016, in programma a Napoli il nel mese di novembre. Giunta alla sua 8° edizione la Fiera, promossa dal CSV Napoli, ha l’obiettivo di portare la “solidarietà in piazza” e dare visibilità alle buone prassi del volontariato, sensibilizzando la cittadinanza e soprattutto le giovani generazioni alla sostenibilità, alla legalità e alla solidarietà, riflettendo sul rispetto dei beni comuni, rafforzando la collaborazione tra gli enti pubblici e gli attori privati. Per i dettagli www.csvnapoli.it
 
CSV Caserta - “DA BENI CONFISCATI…A BENI COMUNI”
Saranno presentati il 27 maggio 2016 (ore 17,00) presso la Casa Don Peppe Diana a Casal di Principe(sita in Via Urano, 18) gli esiti del progetto “Osservatorio dei beni confiscati alla criminalità organizzata in provincia di Caserta” realizzato attraverso un protocollo di intesa dal Centro di Servizi per il Volontariato Asso.Vo.Ce. di Caserta, il Coordinamento Libera della provincia di Caserta ed il Comitato Don Peppe Diana. Diversi sono i risultati perseguiti, che saranno condivisi con le Istituzioni e con la Stampa nella giornata del 27 Maggio: attraverso l’attento lavoro di ricognizione promosso dall’Osservatorio è stato infatti avviato il censimento di numerose aree, strutture e terreni confiscati alla criminalità organizzata, e sono stati resi noti i recuperi esemplari di molti di questi beni, dati in gestione a realtà del Terzo Settore: molte di queste esperienze sono state riportate nel sito Cosenostre.org, oggi completamente rinnovato, frutto tangibile delle sinergie attivate in tema di beni confiscati e nuove tecnologie. Per saperne di più www.csvassovoce.it
 
Archivio News
 
Home

Il Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato della Regione Campania, secondo le disposizioni previste dall'art 6 del D.M. 8 ottobre 1997, garantisce il corretto utilizzo delle risorse erogate dalle fondazioni di matrice bancaria e dalle casse di risparmio, e destinate a sostenere e qualificare l'attività di volontariato.

Tale ruolo è svolto attraverso l'istituzione dei Centri di Servizio al Volontariato e l'esercizio di funzioni di indirizzo e vigilanza del sistema ex art.15 della Legge 266 del 1991.


Il Comitato espleta le sue funzioni attraverso la continua verifica dell’effettivo e corretto svolgimento, da parte dei CSV, di attività realizzate in concreto favore del volontariato.

Componenti del Comitato

Centri di Servizio